Seguici su

Alpinista in difficoltà sul Monviso: il cellulare non prende e dirama una chiamata di emergenza sul CANALE 8-16 della RRM

Domenica 24 settembre 2017, intorno alle ore 16.30 e a quota 3500 metri, un alpinista (utente della RRM, del quale non riveleremo l'Identificativo Radio) che stava rientrando dal Monviso e si trovava sulla Cresta Est, nei pressi della località Crissolo (CN), si è imbattuto in una situazione di rapida chiusura delle nubi, che gli hanno precluso il riconoscimento del percorso da prendere. L'alpinista - ci scrive - decide di mettere l'orgoglio da parte e allertare i soccorsi. La copertura telefonica era però assente e, impossibilitato a telefonare al 112, dirama una chiamata di emergenza via radio sul CANALE 8-16 della RRM, grazie al quale riesce a mettersi in contatto con altri utenti sintonizzati sulla stessa frequenza, tra cui un Rifugio Alpino della zona. Qui di seguito le testimonianze..

ALFA 11

Mentre ero in ascolto radio ricevo richiesta di soccorso verso le 16:30 del 24/09/17 da parte di [ID omesso], che si trovava in zona Torrione di St. Robert, lungo la Cresta Est del Monviso. La comunicazione radio era molto disturbata. Ho provveduto ad allertare subito il Soccorso Alpino.

Rifugio Quintino Sella

Contattato dalla Centrale Operativa del 118, prendo contatti via radio, sull'8-16, con l'alpinista, membro della RRM, dal quale mi faccio inoltrare maggiori dettagli sull'accaduto, informazioni che poi rigiro al personale del Soccorso Alpino. [www.rifugiosella.it]

Soccorso Alpino Piemonte

Effettivamente la nostra Centrale Operativa ha registrato la comunicazione inviando prontamente i soccorritori sul posto, dove è stato poi effettuato il recupero. [www.facebook.com/cnsas.piemonte]

CHARLIE 266

Oggi, dalla cima del Monte Chiusarella, zona Varese, mentre ero in comunicazione radio con CHARLIE 364 da Cantù, ho ricevuto la comunicazione di [ID omesso], molto disturbata. CHARLIE 364 mi ha fatto subito notare che si trattava di una richiesta di soccorso, pertanto abbiamo subito liberato il canale restando in ascolto.

Ho ricevuto distintamente la comunicazione del gestore del Rifugio Quintino Sella al Monviso, che ha stabilito una comunicazione con [ID omesso]. La comunicazione del Rifugio Sella era forte e chiara: si è sincerato delle condizioni di salute, che si trattasse effettivamente di una richiesta di soccorso e per quale motivo venisse fatta.

Una volta avuta la conferma della richiesta, dopo alcuni minuti, ha segnalato ad [ID omesso] l'arrivo dell'elicottero, chiedendogli anche se aveva la possibilità di mettere ben in vista dell'abbigliamento colorato, per essere meglio individuato.

Questo è quanto ricevuto dalla mia posizione, per "dovere" di cronaca. Felice che si sia risolto tutto nel migliore dei modi.

 

Si pregano tutti coloro che abbiano assistito personalmente all'accaduto, di non rivelare l'ID del malcapitato, che ha deciso di rimanere anonimo. Vi chiediamo, piuttosto, di non tirar fuori la morale, ma prendere da questo racconto quanto di costruttivo, a dimostrazione dell'effettiva potenzialità del progetto nazionale Rete Radio Montana, ovvero del CANALE 8-16.