Seguici su

Missione di supporto sul vulcano Etna: aggiornamento 2

Si è conclusa con successo la prima giornata operativa della missione in oggetto, che ha visto ieri coinvolti i nostri SIERRA 02 e SIERRA 08 due nostri Utenti. Come anticipato nel precedente articolo, ieri, oltre all’importante incontro presso l'INGV di Catania è stato possibile effettuare ben otto prelievi, due in più rispetto al programma, percorrendo circa 150 Km sul territorio etneo. Vi è stata la possibilità di visitare anche tre grotte vulcaniche nelle quali gli operatori sono entrati percorrendo solo qualche metro, per motivi di sicurezza. I campioni lavici prelevati sono risultati soddisfacenti, anche se i campioni basaltici - per la maggior parte delle colate laviche - si sono raffreddati in fretta ed il contenuto minerario risulta più o meno visibile ad occhio nudo.

L'istituto di ricerca austriaco V.F.F. Mare Nostrum e.V. ci ha consentito di rendere pubbliche le informazioni che ci arrivano giornalmente tramite dei dettagliati report, a dimostrazione - con i fatti - di come sia realisticamente possibile collaborare fra paesi diversi per finalità scientifiche, senza dover passare obbligatoriamente attraverso autorizzazioni e concessioni dei ministeri competenti, università e senza lo spreco di risorse economiche pubbliche, dato che tutta questa iniziativa si basa su un reciproco impegno di volontariato grazie all'operato nostri operatori radio SIERRA 02/08/10, dello Staff nazionale del Progetto del Team di progetto e dell'Istituto V.F.F..

Seguirà prossimamente un aggiornamento riguardante le attività che stanno avvenendo nella giornata di oggi. Ne approfitto per augurare a tutti i visitatori del sito un Buon week-end.